Navigazione veloce

Note sul registro elettronico

Print Friendly

 

Ottobre 2016

Facendo seguito all’incontro di formazione sull’uso del registro elettronico del 6 ottobre scorso, si riportano le procedure per cui è emersa la necessità di una maggiore uniformità tra i docenti:

a) è necessario fare l’appello prima di firmare: infatti l’apposizione della firma trasferisce sulla propria ora la situazione delle assenze; se queste vengono inserite dopo la firma, l’alunno risulterà presente nella propria ora e assente in quelle successive. In tal caso occorrerà correggere l’anomalia intervenendo sulla casella relativa alla propria ora.
b) i compiti assegnati per casa vanno inseriti nell’”Agenda” selezionando dal menù a tendina la voce “Compiti” (vedi istruzioni)
c) i compiti in classe pianificati vanno inseriti nell’”Agenda”, come i compiti assegnati, ma selezionando dal menù a tendina la voce “Annotazioni” (vedi istruzioni); in tal modo sarà più agevole distinguere i compiti in classe identificati dal colore azzurro, dai compiti assegnati identificati dal colore giallo.
d) leggere le comunicazioni per le classi nel momento in cui compaiono nella striscia gialla sotto il menù del registro di classe. Selezionare “Leggi” solo nel momento in cui è possibile dare lettura della comunicazione alla classe, poiché questa operazione corrisponde ad una notifica di avvenuta lettura e fa scomparire l’avviso dalla pagina principale del registro.
L’Animatore Digitale                             Il Dirigente Scolastico
Prof. Mauro Pescetelli                              Prof.ssa Rosella Neri